Dieci cose che puoi fare a casa per aiutare il tuo bambino a sviluppare al meglio il movimento

Movimento

Idee per rendere la casa un ambiente più stimolante per il bambino e aiutarlo a muoversi correttamente nei primi mesi di vita:

  1. Sin dai primi giorni, prepara un materassino da posare a terra, che gli permetta di muoversi liberamente, in una stanza che sia stata preventivamente messa in sicurezza.

  2. Il materassino permetterà al bambino di stare steso sul pancino e fortificare la parte superiore del corpo. Attacca uno specchio alla parete all’altezza del bambino, vicino al lettino o al materassino. In questo modo, guardandosi mentre si muove, farà più attenzione ad allungare e rafforzare i muscoli del collo.

  3. Appendi degli oggettini mobili al di sopra della testa del bimbo, ma non in modo che possa raggiungerli.

    Questi serviranno sia per soddisfare il suo senso estetico, sia per fargli fare pratica a focalizzare e seguire oggetti in movimento.

    Qualche mese dopo, incoraggialo a raggiungerli e toccarli, appendendo un sonaglino, o un altro giocattolino soffice. Guardalo mentre si muove per arrivare a prendere l’oggetto e lo esplora.

  4. Scegli vestiti che gli permettano massimo movimento, ad esempio pantaloncini corti con l’elastico in vita, calzini caldi e tessuti leggeri.

    Il suo desiderio di esercitare gli arti e il corpo è spesso frustrato da abiti che restringono i movimenti

  5. Dagli delle ragioni per muoversi. Oggetti interessanti che sono appena fuori portata di mano sono un invito ad allungarsi, scivolare, strisciare, gattonare. Palline di tessuto o di lana che rotolano lentamente, invogliano le braccia ad acchiapparle, e focalizzano l’attenzione. Man mano che ha più coordinazione puoi dargli palline che si muovono più velocemente.

  6. Evita gli attrezzi che limitano i movimenti del tuo bambino. Per esempio i girelli, gli ovetti, i sediolini e le altalenine. Tutti questi accessori restringono le possibilità di movimento e permettono al bambino di stare seduto, in piedi, camminare o saltare prima che abbia la gioia di raggiungere questi obiettivi da solo, grazie ai suoi sforzi.

  7. Crea uno spazio aperto, pulito e ordinato che possa essere esplorato dal bambino quando comincia a strisciare, gattonare e camminare. Attacca, se puoi, una piccola sbarra di legno al muro che possa aiutarlo a rafforzarsi e a migliorare la stabilità, spingendosi verso l’alto.

  8. Insegnagli a salire e scendere le scale, anche strisciando. Trova un posto dove possa arrampicarsi, se non hai delle scale.

  9. Trova posti che gli offrano ampi spazi per il movimento: parchi giochi, palestre per bambini, parchi etc. Quando cammina, porta con te degli oggetti grandi e relativamente pesanti che possa portare in mano e spostare.

  10. Cerca di ridurre al minimo, se puoi, l’uso del passeggino. Un bambino che ha appena iniziato a camminare può coprire grosse distanze se gli si da il tempo di percorrerle.


Fonte: 10 Things You Can Do At Home To Support The Development Of Your Child’s Movement, Infant-community.com

Traduzione di Claudia Sorvillo

Photocredit: David Straight

Ti potrebbero anche interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.